15

Set
2020

PIAZZA UNITA’ D’ITALIA – TRIESTE

Inizialmente chiamata San Pietro per l’esistenza nella piazza della chiesa di San Pietro, demolita nella seconda metà dell’Ottocento, ma nota anche come Piazza Grande, per distinguerla dalla Piazza Piccola situata dietro il palazzo del Comune.

La piazza si presentava molto più piccola di quella attuale e chiusa, dal lato verso il mare, dalle mura e dalla Torre del Porto, che si affacciava sul “Mandracchio”, l’antico porto che si estendeva fino a metà dell’attuale piazza.piazza unità d'italia trieste

Di sera una suggestiva illuminazione con luci blu ricorda l’antico litorale. Mentre dal lato opposto la piazza era delimitata dal vecchio palazzo del Comune, sede dell’amministrazione cittadina sin dal medioevo.  

Durante il 1800 furono fatti i lavori per aprire la piazza verso il mare, interrare il Mandracchio e creare un grande giardino attorniato dai palazzi costruiti dal Settecento ai primi del Novecento. Dopo la prima guerra mondiale, dal 1918, dopo un breve periodo nel quale era stata denominata Piazza Francesco Giuseppe, aveva assunto il nome di Piazza Unità in onore dell’avvenuta annessione di Trieste all’Italia e dal 1955 divenne Piazza Unità d’Italia.

12.280 mq. pianta rettangolare e da un lato si apre direttamente sul mare. E’ la piazza più estesa d’Europa che si affaccia sul mare.

Leave your comment

Please enter comment.
Please enter your name.
Please enter your email address.
Please enter a valid email address.

4 + 6 =